sabato 14 settembre 2002

La storia della sezione A.R.I. di Pinerolo

14 settembre 2002 - Con un po’ di difficoltà sono riuscito a trovare negli archivi della sezione A.R.I. di Pinerolo gli atti formali della sua nascita e costituzione.
La Sezione A.R.I. di Pinerolo si costituisce a Pinerolo l’8 dicembre 1970, prima come "Gruppo radioamatori di Pinerolo" e poi successivamente come "Sezione A.R.I. di Pinerolo".
Dalla lettura degli atti e dei documenti risultano di particolare interesse tre verbali, che segnano, a mio giudizio, le tre fasi fondamentali della nascita della Sezione A.R.I. di Pinerolo.

La prima fase

Con il verbale della riunione dell’8 dicembre 1970, nella quale viene costituito il "Gruppo radioamatori Pinerolesi" e vengono fissati gli scopi primari dell’associazione.

Il verbale ha il seguente contenuto:
"Sono presenti radioamatori come specificato nell’elenco allegato. Si decide all’unanimità la costituzione di un gruppo di radioamatori pinerolesi secondo lo statuto A.R.I.; Si elegge capo del gruppo I1LBN. Si precisano gli scopi del gruppo da realizzare quanto prima:
a) riconoscimento del gruppo da parte dell’A.R.I.
b) aiuto agli aspiranti radioamatori
c) creazione di un diploma “Città di Pinerolo”
d) affitto di una casella postale per la relativa corrispondenza
e) continuazione delle riunioni "de visu"
Portare a conoscenza ai radioamatori che non hanno potuto intervenire alla riunione i risultati della medesima.
Si da incarico al segretario del capo gruppo, I1.14565 di compilare i documenti per il riconoscimento del gruppo e per la consegna alla segreteria dell’A.R.I."

Risultano presenti alla riunione dell’8 dicembre 1970 le seguenti persone:

I1LBN - Franco Lanza
I1ZIV - Cherubino Bellini
I1PPF - Giuseppe Perro
I1MVM - Vittorio Musso
I1BSN - Franco Bessone
I1PSH - Piero Paschetto
I1PRH - Arnaldo Prochet
I1.14565 - Giuseppe Rossi
I1.15507 - Rosario Pecoraro
I1.15566 - Renato Chiosso
I1 Socio Ari - Zelino Rossi

Tale iniziativa trova riscontro anche sulla stampa locale e il settimanale L' Eco del Chisone sul n. 43, Anno LXIV, del 29 ottobre 1970, quando ancora una copia costava 60 lire e l’abbonamento annuale costava 2.500 lire, pubblica quanto segue:

"Per iniziativa di alcuni volenterosi si sta costituendo in Pinerolo il locale gruppo dei radioamatori, facente parte dell’A.R.I., Associazione Radiotecnica Italiana, filiazione italiana della I.A.R.U., International Amateur Radio Union.
L’A.R.I. è un’ente morale che rappresenta in campo nazionale ed internazionale i radioamatori italiani e ne cura lo sviluppo culturale sia pratico che teorico, le pubbliche relazioni e la vocazione di coloro che vogliono scoprire la propria passione per il radiantismo.
E’ bene ricordare come i radioamatori con la loro passione per le apparecchiature radio contribuiscono, intrecciando al di sopra di ogni frontiera una fitta rete di comunicazioni, allo sviluppo di amichevoli relazioni senza differenze di razza, colore, ideologia e sono sempre disinteressatamente presenti dove è richiesta la loro opera. Appassionati e interessati possono rivolgersi per informazioni al capo gruppo I1LBN, Franco Lanza, via Vigone 25 o al segretario I1.14565, Giuseppe Rossi, via Buniva 66, Pinerolo."


La seconda fase

La seconda fase inizia con il verbale della riunione del 30 gennaio 1971, nella quale viene confermata la ferma volontà di costituzione del primo gruppo di radioamatori nel Pinerolese, già decisa l’8 dicembre 1970 e l’intenzione di individuare le cariche sociali per il nuovo anno 1971.

Allegato al verbale si trova una bozza di una comunicazione da inviarsi al Consiglio Direttivo dell’A.R.I. di Milano:
"Pinerolo 30 gennaio 1971
Spett.le Consiglio Direttivo A.R.I. Milano
I radioamatori firmatari della presente portano a conoscenza di codesto Consiglio Direttivo che hanno cercato di dare vita al "Gruppo radioamatori di Pinerolo" in considerazione:
a) del sempre maggior numero di radioamatori residenti in Pinerolo e dintorni
b) della scomodità di frequentare attivamente la sezione di Torino
c) della possibilità di potenziare la nostra associazione
d) della necessità di porgere aiuto, concretamente, agli aspiranti
radioamatori e di conoscerci meglio per poter sviluppare maggiormente la nostra attività.

Si sono perciò riuniti nella sede provvisoria del costituendo gruppo il giorno 30 c.m. alle ore 21 per mettere ai voti il seguente ordine del giorno:
a) elezione del capo gruppo
b) precisazione della sede e indirizzo del gruppo
La votazione a scrutinio segreto ha dato i seguenti risultati:
Presenti n. 15
Votanti n. 15
Astenuti n. 0
comma a)
sig. Franco Lanza, voti n. 10
sig. Zelino Rossi, voti 5
comma b)
la sede e l’indirizzo vengono precisati come segue: Gruppo Radioamatori di Pinerolo, via Michele Buniva n. 66, 10064 Pinerolo, con voti n. 13 e astenuti n. 2.
Constatato il risultato della votazione, il Capo Gruppo eletto accetta l’incarico e in relazione al forte numero dei soci, invita il socio I1.14565 ad assumere la funzione di suo segretario, dichiara chiusa l’assemblea ed inoltra domanda al Consiglio Direttivo dell’A.R.I. affinchè venga riconosciuto il "Gruppo radioamatori di Pinerolo" creato in conformità dello Statuto A.R.I., rimane in fiduciosa attesa, che il gruppo venga riconosciuto legalmente per poter adempiere le funzioni per le quali è stato costituito"

Seguono le firme autografe di:
Cherubino Bellini, I1ZIV
Giuseppe Rossi, I1.14565, I1RSV
Perro Giuseppe, I1PPF
Bessone Francesco, I1BSN
Musso Vittorio, I1MVM
De Molin Ferdinando
Mario Cardone
Rossi Zelino, I1RSX
Pecoraro Rosario, I1.15507
Chiosso Renato, I1.15506
Mourglia Marco
Legger Mauro
Allemano Alberto, I1.15634
Bernocco Silvio, I1.15244
Lanza Franco, I1LBN

Successivamente il verbale viene integrato da altre sottoscrizioni, con il seguente preambolo
"Non hanno potuto partecipare alla riunione, ma accettano i risultati dell’ordine del giorno i seguenti radioamatori:
Luigi Missia, I1MYS
don Candido Gia Levra, I1TED
Manfredi Giuseppe, I1GMA
Albino Roberto, I1.15496
Valter Blanc, I1BLG"

Il verbale stesso contiene poi alla fine la seguente ulteriore integrazione "Ad avvenuta richiesta di accettazione al consiglio direttivo A.R.I. aderiscono al gruppo i seguenti radioamatori:
Ponzo Valter
Giovannini Michelangelo
Lageard Franco
Riba Gianfranco"

La terza fase

La terza fase avviene con il verbale della riunione del 7 agosto 1973, nella quale durante la consueta riunione mensile dei soci viene deliberata la trasformazione del "Gruppo Radioamatori di Pinerolo" già appartenente all’A.R.I. in "A.R.I. - Sezione di Pinerolo".

Nella stessa riunione sono votate le cariche sociali con il seguente risultato:
Presidente: Riba Gianfranco, I1RGE
Segretario, Rossi Zelino, I1RSX

(scritto in data 14 settembre 2002)