martedì 12 luglio 2011

La rete radio in emergenza nella provincia di Torino

Analogamente a quanto avviene in altri Paesi anche in Italia nell'organizzazione dell'A.R.I. (Associazione Radioamatori Italiani) e in altre associazioni radioamatoriali esistono organizzazioni che si occupano delle Radiocomunicazioni in caso di emergenza e che collaborano con la Protezione Civile;  nello specifico nell'A.R.I. si chiama A.R.I.-R.E. (Radiocomunicazioni in emergenza)

Queste sono le frequenze utilizzate in emergenza dalla rete dell'Associazione Radioamatori Italiani e valide per la provincia di Torino:
145.375 - Fonia, FM - Prefettura Torino - C.O.M. provinciali
144.800 - A.P.R.S., FM - rete provinciale e regionale
433.375 - Fonia, FM - Prefettura Torino - C.O.M. provinciali
7.045 - Fonia, LSB - Dipartimento della Protezione Civile Roma - Prefettura di Torino (e altre Prefetture territoriali)
3.643,5 - Fonia, LSB, Dipartimento della Protezione Civile Roma - Prefettura di Torino (e altre Prefetture territoriali)
6.990 - Psk31, USB - Dipartimento della Protezione Civile Roma - Prefettura di Torino (e altre Prefetture territoriali)
è di fondamentale importanza lasciare libere queste frequenze quando sono utilizzate in emergenza, al fine di facilitare e non ostacolare le comunicazioni.

Altre frequenze sono attivate a livello locale-comunale al fine di garantire il traffico tra le sedi dei Centri Operativi Misti e le località interessate dagli eventi.

Qui è possibile trovare la documentazione relativa al C.O.M. di Pinerolo
Qui la documentazione predisposta e resa disponibile dalla sezione A.R.I. di Torino

Alcuni video sulle attività in emergenza
Abruzzo 6 aprile 2009, prime comunicazioni dopo il terremoto
Abruzzo 6 aprile 2009, la sala radio
Abruzzo 6 aprile 2009, l'organizzazione degli interventi