11 agosto 2013, Pra 'd Mill

Oggi sono capitato in un posto che non sapevo neanche esistesse, a Pra 'd Mill in un monastero dell'ordine Cistercense, sopra Bagnolo Piemonte; poi abbiamo fatto un breve camminata di tutto riposo per circa 400 m. di dislivello sopra il monastero, sino a Meire Ruschere e oltre alle Cave Pra Vallino.
Essendo monaci organizzati e per chi vuole maggiori informazioni le potete trovare nel loro sito internet, oppure nel blog e in Facebook; quindi pienamente connessi con il mondo esterno, più di così non si può; gli manca solo un'account Twitter; sarà per la loro origine in Costa Azzurra, nell'Abbazia di S. Onorato, costruita di fronte a Cannes, su una delle isole di Lérins, ma certamente conoscono la moderna comunicazione internet.
Il monastero (chiamato Dominus Tecum) sorge nella conca di Pra 'd Mill in mezzo ai prati sul lato meridionale del pendio montagnoso nella valle dell’Infernotto, in quanto prende il nome dal torrente che vi scorre; nella prima costruzione restaurata i monaci sono presenti dal 1995.
A Pra 'd Mill si trovano due strutture abitative, in basso i fabbricati settecenteschi, verso il torrente, che erano una piccola residenza nobiliare di montagna, con un palazzotto munito di torri di difesa, una cappella e una baita; in alto il monastero costruito in pietra, lose e legno.
La struttura è molto bella dal punto di vista architettonico, i lavori non sono ancora finiti; quello che impressiona sono le notevoli risorse di investimento che lasciano perplessi ed attoniti, ma sappiamo che la provvidenza della chiesa, con le sue organizzazioni non ha confini.

Per approfondire
- M. Momo, Il progetto del monastero "Dominus Tecum", in Aión, Rivista internazionale di Architettura 2/2003, Firenze 2003, pp. 66-73
- M. Momo, Il monastero di Pra d’ Mill, in Turismo nelle Alpi. Temi per un progetto sostenibile nei luoghi dell’abbandono, Torino 2006, pp. 61-7
- M. Momo, Sulle pendici del Monviso: il rifugio Vallanta e il monastero di Pra’d Mill, il “rifugio dello spirito”, in Fondazione Courmayeur, Architettura moderna Alpina: i rifugi, Atti del Convegno Aosta 22 ottobre 2005, Quart 2006, pp. 45-58
le foto



Commenti

Post popolari in questo blog

appello per il sentiero dei Cannoni

io voto NO