Midori, Concerto in re maggiore op. 77 per violino e orchestra di Johannes Brahms

Eccezionale venerdì 29 novembre all'Auditorium Rai di Torino con l'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, in modo particolare la parte del Concerto in re maggiore op. 77 per violino e orchestra di Johannes Brahms; al violino Midori Goto, figlia d’arte, conosciuta semplicemente come Midori, direttore Juraj Valcuha.
Una capacità tecnica e un'espressività eccezionale, suonando un Guarneri del Gesù del 1731, che le è stato prestato a vita dalla Fondazione Hayashibara.
Due i bis concessi Bach e Vivaldi, uno meglio dell'altro.

Nata il 25 ottobre 1971 a Osaka in Giappone ma trasferita a New York, dove all'età di 11 anni Zubin Mehta la invita ad esibirsi al tradizionale concerto di Capodanno (1982) della Filarmonica newyorkese.
Nel 1986 realizza un altro successo al Tanglewood di San Francisco, dove il direttore Leonard Bernstein si inginocchia ai suoi piedi in segno di riverenza.
A 19 anni fonda la Midori & Friends, un'associazione senza fini di lucro per dare una educazione musicale di qualità ai ragazzi; questo impegno le consente di essere nominata nel 2007 Ambasciatrice di Pace dal Segretario delle Nazioni Unite Ban Ki-moon.
Midori dice che "L’essenza della musica ci permette di esprimerci oltre le barriere linguistiche e arricchisce le nostre vite in modi straordinari".
Midori suona nei cinque continenti sia in recital che da solista con complessi quali i Berliner Philharmoniker, la New York Philharmonic, l’Orchestre de Paris, la BBC, la London Symphony.

Commenti

Post popolari in questo blog

appello per il sentiero dei Cannoni

io voto NO