sabato 5 luglio 2014

Esposizione a campi elettromagnetici prodotti da telefoni cellulari ed effetti sulla salute

L'Arpa del Piemonte ha reso disponibile un'interessante relazione per conto del Corecom su salute, campi elettromagnetici e uso del cellulare.
La relazione (maggio 2014) è stata elaborata su richiesta del Corecom (Comitato Regionale per le comunicazioni del Piemonte) al fine di effettuare una valutazione dell’impatto sulla salute dei campi a radiofrequenza da cellulari.
Il metodo di lavoro utilizzato è stato quello di ricercare e revisionare in modo critico la letteratura internazionale e in particolare le revisioni sistematiche pubblicate negli ultimi cinque anni che analizzano il rapporto esposizione a campi elettromagnetici prodotti da telefoni cellulari ed effetti sulla salute.

Ognuno leggerà le parti di suo interesse; io mi soffermo sulla parte conclusiva (pag. 18) che non dice nulla di nuovo rispetto a quello già conosciuto, ma scrive esattamente quello che si deve fare e chi vorrà capire capirà.

"Raccomandazioni finali - Misure di prevenzione
Alla luce di quanto sopra illustrato e dei margini di incertezza ancora presenti su questi argomenti, con un dibattito molto acceso all'interno della comunità scientifica, sono comunque da ritenersi utili e da attuare strategie per ridurre le esposizioni verso l'energia a radiofrequenza da telefoni cellulari.
Dovrebbero essere preventivate campagne informative rivolte a un uso più consapevole del cellulare con un minor numero di chiamate, una diminuzione della durata delle chiamate, e soprattutto promuovere l’utilizzo di cellulari secondo modalità "hands-free" ovvero tramite dispositivi o auricolari di connessione che consentano di aumentare la distanza tra l'antenna e la testa e il corpo dell'utente. Particolare attenzione dovrà poi essere usata nel limitare l’uso di telefoni cellulari nei soggetti giovani e nei bambini."

Nessun commento:

Posta un commento

Sul questo blog tutti possono commentare ed esprimere liberamente la propria opinione;
i commenti sono moderati, pertanto si richiede soltanto buona educazione e l'indicazione alla fine del commento del proprio nome. Grazie !