domenica 1 maggio 2016

Storia Universale

In principio la Terra era tutta sbagliata,
renderla più abitabile fu una bella faticata.
Per passare i fiumi non c'erano ponti.
Non c'erano sentieri per salire sui monti.
Ti volevi sedere? Neanche l'ombra di un panchetto.
Cascavi dal sonno? Non esisteva il letto.
Per non pungersi i piedi, né scarpe né stivali.
Se ci vedevi poco non trovavi gli occhiali.
Per fare una partita non c'erano palloni:
mancava la pentola e il fuoco per cuocere i maccheroni,
anzi a guardare bene mancava anche la pasta.
Non c'era nulla di niente. Zero via zero, e basta.
C'erano solo gli uomini, con due braccia per lavorare,
e agli errori più grossi si poté rimediare.
Da correggere, però, ne restano ancora tanti,
rimboccatevi le maniche, c'è lavoro per tutti quanti!

Storia Universale, di Gianni Rodari, Favole al telefono

Oggi il tempo ha dato di matto, ecco le condizioni 60 cm. di neve

Prali, Capannina, 2230 metri (Val Germanasca)

























Rifugio Selleries, 2023 metri (Val Chisone)

Nessun commento:

Posta un commento

Sul questo blog tutti possono commentare ed esprimere liberamente la propria opinione;
i commenti sono moderati, pertanto si richiede soltanto buona educazione e l'indicazione alla fine del commento del proprio nome.
Grazie !
- -
On this blog everyone can comment and express their opinions freely;
Comments are moderate, so good courtesy is required and an indication at the end of the comment on your name.
Thank you !