17 luglio 2016, anello, Bric Rond, Colle Giulian, Prali

Partenza da Malzat (Prali) con la seggiovia 13 Laghi, sino al Bric Rond (2540 m.) poi il sentiero sino al Colle Giulian, discesa a Selle e ritorno a Prali.
Giornata molto bella come si vede dalle foto.  Qui il piccolo filmato di Google
A Selle non ho trovato Giovanna con i suoi gatti magri, perchè ha cambiato casa.
Ho registrato la traccia del percorso.
I boschi di larici sono completamente ingialliti e fastidiose ragnatele scendono sul viso, sulle braccia e gambe.
Quello che sta succedendo è causato da un insetto, un microlepidottero, una farfalla autoctona che si chiama Zeiraphera diniana, che mangia gli aghi delle piante ma non le uccide e si sposta anche di 200 chilometri ogni anno.
Secondo i botanici da metà agosto gli aghi torneranno verdi fino all'autunno.
Le zone più colpite in questo periodo sono i boschi di larici sopra Prali, in val Germanasca, e quelli sopra il Rifugio Barbara Lowrie nella Comba dei Carbonieri, nel comune di Bobbio Pellice.



Commenti

Post popolari in questo blog

appello per il sentiero dei Cannoni

io voto NO